Notizie

31 Luglio 2014

Il Presidente di SEGEN scrive al sindaco di San Benedetto

La lettera a seguito della notizia sulla riduzione delle tariffe dopo il passaggio da Segen ad Aciam

CIVITELLA ROVETO. Il presidente della Segen,Fernando Capone, invia una lettera al sindaco di San Benedetto, Quirino D’Orazio, a seguito di un articolo sulla riduzione delle tariffe nel Comune marsicano, che sarebbe avvenuta dopo il passaggio della gestione dei rifiuti dall’azienda presieduta da Capone all’Aciam.

Egregio Sindaco,

 con sorpresa ed un leggero disappunto ho avuto modo di leggere nei giorni scorsi su qualche testata giornalistica un articolo nel quale la Sua Amministrazione annunciava, per bocca del Vice Sindaco, di aver ridotto le tariffe dei rifiuti e di aver cambiato gestore.

Fin qui mi sento di complimentarmi per avere saputo “stringere la cinghia” in un fase economico-sociale molto difficile, non solo per i cittadini, ma anche per gli Enti Locali.

 Nell’articolo, però, velatamente, non voglio pensare volutamente, si precisa che il Suo Comune ha cambiato gestore dei rifiuti, è passato da Segen Spa ad Aciam e così facendo ha ridotto i costi in modo tale da ridurre le tariffe.

Se così è il senso dell’articolo, e mi scuso in anticipo se ho inteso in modo errato, siamo di fronte ad una notizia del tutto priva di fondamento, che lede la dignità mia personale e dei Comuni/Soci di Segen Spa. Infatti, Egregio Sindaco, nell’articolo citato, mancano alcune precisazioni fondamentali per far comprendere la verità dei fatti e che di seguito riporto:

 Il Comune di San Benedetto dei Marsi non è socio di Segen Spa, non viene servito con il porta a porta come negli altri comuni soci di Segen Spa; in sostanza Segen Spa non è mai stato il gestore dei rifiuti del Comune di San Benedetto dei Marsi.

 È vero, altresì, che il Comune di San Benedetto dei Marsi, per ragioni di economicità, chiese a suo tempo a Segen Spa di poter smaltire nell’impianto di Sante Marie; successivamente all’incendio che distrusse l’impianto, Segen Spa si trovò costretta ad utilizzare l’impianto di Aciam per lo smaltimento dei rifiuti prodotti dal Comune, applicando al Comune stesso esclusivamente i costi previsti da Aciam per i conferimenti in quell’impianto.

 A conferma di ciò che dico, Le ricordo che nel gennaio di questo anno, ad un cortese invito del Suo Comune a presentare una nostra offerta per il conferimento di rifiuti, proprio per ragioni di economicità, rispondemmo di non poter presentare proposta adeguata in quanto nel nostro impianto non possono essere conferiti i rifiuti dei Comuni che non sono Soci di Segen Spa. e dei quali, detto in sostanza, non siamo i gestori del ciclo dei rifiuti.

 Questa precisazione ha il solo sentimento di dare completezza e correttezza di informazione, anche per i cittadini/utenti, e non vuole essere assolutamente polemica.

 RinnovandoLe i miei personali sentimenti di stima, porgo cordiali saluti.

 

 Il Presidente

Fernando Capone

Il Presidente di SEGEN scrive al sindaco di San Benedetto

Ultimi articoli

APP 26 Novembre 2020

Riconoscimento per SEGEN SpA

Edizione 2020 di Comuni Ricicloni organizzato da LEGAMBIENTE  Riconoscimento per SEGEN SpA   L’Edizione Comuni Ricicloni 2020 organizzato da LEGAMBIENTE ha riconosciuto ancora una volta la virtuosità e la bontà del servizio erogato da SEGEN SpA per i Comuni Soci.

APP 17 Novembre 2020

AVVISO agli UTENTI su CHIUSURA dei CENTRI DI RACCOLTA.

Gentili Utenti, a seguito delle ultime disposizioni della nostra Regione sulle misure previste contro la diffusione del Coronavirus, abbiamo disposto, fino a successive comunicazion: CHIUSURA dei Centri di Raccolta di Civitella Roveto, Tagliacozzo e di Luco dei Marsi.

APP 11 Novembre 2020

AVVISO agli UTENTI sui CENTRI DI RACCOLTA.

Gentili Utenti, a seguito dell’ultimo DPCM, la nostra Regione è stata inserita nella ZONA ARANCIONE.

torna all'inizio del contenuto